CUBAOGGI


UNA NUOVA UNITA' PER CUBA

 

 


 

Alla presenza di un nutrito pubblico, si Ŕ tenuta a Roma, giovedý 17 maggio una assemblea promossa dalla Villetta a favore di Cuba, per rilanciare la campagna a favore della liberazione dei 5 patrioti cubani, contro il bloqueo, contro il terrorismo e per la solidarietÓ.
Con la partecipazione ed il contributo di GIOVANNI RUSSO SPENA (capogruppo PRC Senato), JACOPO VENIER (deputato ľ resp. Esteri nazionale PdCI), FABIO AMATO (resp. Esteri nazionale PRC), LUCIANO PETTINARI (deputato), PEPPE MARIANI (consigliere regionale VERDI), MATTEO CARBONELLI (docente universitario ľ giurista), SIMONETTA GRECO (XI Municipio VERDI), LUCA ALTIERI (CDR Roma), ALADINO LOMBARDI (ANPI), ADRIANA SPERA (capogruppo PRC Comune di Roma),  RAUL MORDENTI (docente universitario), BEPPE MARIANI (VERDI) e la presenza dell'Ambasciata di Cuba rappresentata dal consigliere JORGE SOSA e dal Console YASIMEL RODRIGUEZ, si sono toccati tutti i temi della discussione che, oltre al ripercorrere le tappe dei vari punti in programma, hanno avuto il pregio di amalgamare le intenzioni non solo di tutte le associazioni aderenti e presenti ma, soprattutto, dello schieramento del centrosinistra ampiamente rappresentato che ha deciso di porre le basi per tavoli programmatici per chiedere l'estradizione del terrorista reo confesso Posada Carrilles (mandante della morte del nostro connazionale Fabio Di Cento) nonchŔ, cementare nuove azioni di solidarietÓ a favore di Cuba.
Tutte le associazioni hanno dato la loro adesione alla manifestazione anti Bush che si svolgerÓ a Roma nel mese di giugno, durante la visita ufficiale del presidente degli Stati Uniti.
Ogni dubbio circa la volontÓ di riappropriarsi di una unitÓ a sinistra senza divisioni di pensiero, Ŕ quanto Ŕ emerso da tutte le forze presenti che, ancora una volta cercano di mettere da parte le divisioni esistenti tra le varie componenti per mirare solo al coagulo di tutte le azioni a favore di Cuba.
Le azioni finora portate avanti dalle singole associazioni, in proprio nome, devono necessariamente trovare un denominatore comune per rafforzare l'unitÓ a sinistra di ogni iniziativa perchŔ questa possa essere vissuta da tutti coloro che si professano al fianco di Cuba e delle sue battaglie.
La partecipazione delle Villette di Bologna e Brescia ha fatto comprendere quanto questa realtÓ di solidarietÓ, sia radicato anche a livello nazionale e quanto queste, fattivamente producano costantemente con invii di materiale, medicine, ed azioni di reale solidarietÓ come la costruzione di consultori e gemellaggi che sono tali.
La Villetta si augura che prontamente, si possano eliminare quelle fastidiose barriere che, a volte, inibiscono l'unitÓ di intenti che tutte le associazioni, i movimenti ed i partiti, hanno a favore di Cuba per continuare con pi¨ vigore la lotta senza se e senza ma.
 
 
 

info@siporcuba.it

 HyperCounter