SEZIONI

POLITICA  - CULTURA
CULTURA A CUBA
EDITORIALI PRECEDENTI
SPECIALE HUGO CHAVEZ
STORIA
AMERICA LATINA
ULTIME NOTIZIE
 
CUBA OGGI
OBAMA A CUBA
SPECIALE USA-CUBA

LA VITTORIA STRATEGICA

RIFLESSIONI DI FIDEL
RESISTENCIA EN HONDURAS
CORSO DI SPAGNOLO
speciale Marti'
OFF TOPIC
pagine DI UN POETA
SCARICA LIBRI CUBANI GRATIS
CUBANEWS
DALL'AMBASCIATA
CANESCIOLTO
RACCONTI  CUBANI
100$ PER UN AMORE
non solo CUBA
RACCONTO DEL MESE
MONDOCANE
uaicaterra  COLOMBIA
LA CUBA DI GIN
Corrispondenze da Cuba (esp.)
ULTIME DALLA COLOMBIA (esp)
GUERRA DELL'IMPERO
QUE ME CUENTAS
FIHAV 2018
 

ANNOTAZIONI E SPIGOLATURE CUBANE

a cura di
Gioia Minuti

 

 

PRESENTI NELLA SFILATA DEL 1º MAGGIO, MIGLIAIA DI AMICI DI ALTRI PAESI

 

Circa 1000 amici di Cuba provenienti da un centinaio di paesi hanno assistito alla sfilata del 1º Maggio dalla base del monumento a José Martí in Piazza della Rivoluzione de l’Avana...[segue SPECIALE 1° MAGGIO 2019]

 

speciale Siporcuba
sui 5 patrioti cubani
 

 

PL notizie, info e molto di piu'
il romanzo cult degli anni '90

Una storia d'amore nella Cuba dei primi anni '90, quando molti italiani scoprirono le gioie ed i sogni che Cuba riservava loro...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE PIU' BELLE FOTO DI CUBA

le foto di Rod


juaicaterra
COLOMBIA

 
APPUNTAMENTI

PER SEGNALAZIONI A PROPOSITO DI APPUNTAMENTI CULTURALI E POLITICI DEDICATI A TEMATICHE CUBANE, INVIARE MAIL A: info(at)siporcuba.it

 

 

 

SONO PRONTI DUE NUOVI DECRETI LEGGE PER LA LORO
 

PRESENTAZIONE ALL’ ASSEMBLEA NAZIONALE

 

Due nuovi progetti di legge sono stati analizzati e approvati prima della loro presentazione all’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), dal Consiglio di Stato nella sua sessione di martedì 18, guidata dal suo Presidente, Esteban Lazo Hernández, e con la partecipazione del Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito e Presidente Miguel Díaz-Canel Bermúdez. I progetti sono quello di Sovranità Alimentare e Sicurezza Alimentare e Nutrizionale e quello di Protezione dei Dati Personali. La prima proposta stabilisce la cornice giuridica generale per ottenere la sovranità alimentare e rinforzare la sicurezza alimentare e nutrizionale in funzione della protezione del diritto di ogni persona a un’alimentazione sana e adeguata. Regola l’organizzazione dei sistemi alimentari locali sovrani e sostenibili che articolano in forma inter settoriale e inter istituzionale la produzione, la trasformazione il commercio e il consumo degli alimenti, ha spiegato Ydael Pérez Brito, ministro dell’Agricoltura. Raccoglie precisioni relative alla qualità e innocuità degli alimenti,la prevenzione e la riduzione delle perdite e degli sprechi di alimenti, l’educazione alimentare e nutrizionale, la comunicazione sociale di questo topico e i meccanismi di valutazione e controllo. Il Consiglio di Stato ha accordato che i parlamentari analizzino nella prossima sessione del legislativo il progetto di legge di protezione dei dati personali che vuole garantire il diritto delle persone, la protezione dei suoi dati personali, regolare l’uso e il trattamento di questi da parte di persone o entità pubbliche o private, così come l’informazione di carattere pubblico; contribuire alla promozione, il fomento e la diffusione di una cultura sulla protezione nella società, ha dichiarato Oscar Silvera Martínez, titolare del Ministero di Giustizia. Come per i precedenti progetti di legge sottoposti alla considerazione del Parlamento, i due testi si pubblicheranno nel sito web dell’Assemblea Nazionale per il loro studio per la popolazione e il loro arricchimento con criteri emessi al rispetto. Nella giornata è stato presentato un riassunto del terzo processo di resa dei conti del delegato ai suoi elettori del XVII periodo di mandato delle assemblee municipali del Potere Popolare, terminato il 23 dicembre scorso, i cui risultati finali si esamineranno successivamente, che i Membri del Consiglio di Stato hanno approvato, e la proposta di struttura e modello degli Uffici Ausiliari delle Assemblee Municipali del Potere Popolare. Lazo Hernández, si legge nel sito del Parlamento, ha puntualizzato che nel 2022 il cronogramma legislativo sarà il più intenso paragonato alle tappe precedenti, perchè darà continuità a quanto approvato nel 2021 dalla ANPP nei temi essenziali per lo sviluppo economico e social, e si effettuerà la consultazione popolare e il referendum sul Codice delle Famiglie.


CUBA  ATTUALITA'
  

 

LA CANCELLERIA CUBANA E LA SUA VISIONE SCIENTIFICA
 

di Nuria Barbosa León
 

Nella cancelleria cubana è stato presentato il Programma Settoriale di Scienza, Tecnologia e Innovazione delle Relazioni Internazionali Per contribuire al dibattito accademico e alla produzione del pensiero sui contesti mondiali, con la convocazione per i progetti d’investigazione per il 2022. «Con la premessa di generare scienza per domanda e secondo le priorità settoriali, il Minrex ha approvato i temi d’interesse che formano parte della convocazione e quindi i lavori parziali e finali dovranno costituirsi in rapporti rilevanti per il processo della presa delle decisioni», ha spiegato la vice ministro Josefina Vidal. La dirigente ha incitato gli investigatori e gli esperti del paese a rafforzare gli studi di politica internazionale e diffonderli attraverso canali di comunicazione disegnati per le indagini scientifiche. José Ramón Cabañas, direttore del Centro delle Investigazioni delle Relazioni Internazionali (CIPI), ha affermato che questo piano risponde alle priorità concesse dal Partito Comunista di Cuba, dopo il suo 8º Congresso. Il programma, ha detto, è incamminato a «rendere visibile l’utilizzo integrato del potenziale scientifico specializzato in relazioni internazionali che ha il paese» e per questo partecipano accademie, università e centri di studi e investigazione di tutte le province cubane. «Le investigazioni presentate devono contribuire all’attualizzazione del modello economico cubano, alla sicurezza nazionale, così come ai processi di formulazione delle strategie politiche, la loro pianificazione, la presa delle decisioni in politica estera e la loro implementazione», ha aggiunto il Dottore in Scienze. Tra i risultati si aspetta l’elaborazione di scenari di politica internazionale nell’ordine geo politico e geo economico, la descrizione delle tendenze dell’economia nel mondo, proposte per creare e rinforzare le capacità in risposta ai conflitti, l’identificazione delle variabili e degli attori che influiscono nelle relazioni di Cuba con gli Stati Uniti, con altre nazioni e blocchi continentali e l’inserimento effettivo dell’economia cubana in quella mondiale. La convocazione per la consegna dei progetti investigativi è stata presentata dal dottore in Scienze Ruvislei González Saez, investigatore del CIPI, basata in vari temi che comprendono i vincoli bilaterali e multilaterali di Cuba con le altre nazioni del mondo.


L’AMICIZIA UCRAINA - CUBA
 

La direzione del ICAP ha parlato in un altro momento con il presidente del Gruppo Parlamentare d’Amicizia Ucraina-Cuba, Oleg Voronko, che ha consegnato a nome del suo popolo riconoscimenti ai medici e ai paramedici cubani che hanno lavorato nel programma d’assistenza nell’Isola ai bambini vittime dell’ incidente nucleare di Chernobil. Il programma medico cubano per assistere le vittime dell’incidente dell’impianto nucleare di Chernóbil è iniziato nel marzo del 1990, nella spiaggia della capitale di Tatarà, per iniziativa del leader storico della Rivoluzione cubana Fidel Castro Ruz, con la peculiarità che iniziò e trascorse nella tappa più difficile dell’economia nazionale durante il periodo speciale, ma con l’appoggio e l’accompagnamento di tutto il popolo cubano. Più di 4 000 bambini con i loro familiari, inizialmente alloggiarono nelle istallazioni di Tararà con l’assistenza in un ospedale con 350 letti, integrandosi nel grande complesso di Salute con la partecipazione di 27.000 persone nei suoi 21 anni di durata, trasformandosi in un vero scambio d’amicizia con il popolo dell’Ucraina.


 

LA CULTURA UNISCE CUBA E ITALIA
 

Una delegazione italiana guidata dalla viceministro dei Temi Esteri e la Cooperazione, Marina Sereni, e l’ambasciatore di questo paese in Cuba, Roberto Vellano, ha visitato l’ Università delle Arti (ISA) con la vice ministro cubana di Cultura, Kenelma Carvajal e il rettore di questa casa di alti studi, José Ernesto Nováez, consolidando i vincoli di Cooperazione tra i due paesi. Prensa Latina ha pubblicato che la rappresentazione italiana ha ricevuto informazioni sul progetto Que no baje el telón, sviluppato con l’Università di Firenze e con l’auspicio dell’ Agenzia Italiana di Cooperazione per lo Sviluppo, assieme a una mezza dozzina di entità delle due nazioni, per ristrutturare le installazioni della Facoltà di Teatro e la preparazione docente. I visitatori hanno percorso i luoghi in cui si realizzeranno le azioni, attraverso le quali la ISA prosegue la cooperazione con l’Italia assieme alle Università di Macerata, Venezia, il Politecnico di Milano e Habana Creactiva. Continua anche l’articolazione degli sforzi con l’Ufficio dello Storiografo de L’Avana e del Conservatore di Santiago di Cuba, con le azioni d’appoggio del Ministero di Cultura dell’Isola grande delle Antille, come i progetti La Casa de Todos, Hub Particular e il Festival di San Remo MusicAwards.


 

L’ORGANIZZAZIONE PANAMERICANA DELLA SALUTE HA

 

ELOGIATO LE VACCINAZIONI ANTI-COVID-19 IN CUBA
 

L’Istituto Finlay delle Vaccinazioni (IFV) ha diffuso in Twitter che l’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS) ha elogiato l’applicazione della vaccinazione anti-COVID-19 in Cuba. La dottoressa Carissa Etienne, in una conferenza stampa della OPS sulla Covid-19, ha attualizzato sulla situazione della pandemia nelle Americhe e sull’avanzata di Omicron; inoltre ha riferito che paesi come Cuba, Argentina e Cile presentano i più alti tassi di vaccinazione, dettaglia il messaggio del IFV. Il tuit si riferisce alla conferenza virtuale nella quale la Direttrice Generale della OPS ha assicurato che quasi il 60% delle persone in America Latina e nei Caraibi hanno ricevuto due dosi degli antigeni sviluppati. Gli esperti chiedono strategie d’immunizzazione, ha detto, ottimizzate per la prevenzione di malati gravi, includendo l’uso specifico delle iniezioni di rinforzo. Poi ha affermato che le vaccinazioni aiutano a salvare vite e che si necessita solo una maggior equità nella loro distribuzione. La dottoressa Etienne ha commentato in forma positiva il lavoro sviluppato dagli scienziati e dai produttori delle vaccinazioni cubane. Nell’incontro virtuale è stata sottolineata la capacità del continente per rispondere e superare la pandemia, con la capacità del personale sanitario che lavora nei centri di Salute, nelle cliniche e negli ospedali. Carissa Etienne ha chiesto ai paesi che si assicurino che i lavoratori della Salute abbiano accesso a strumenti di protezione e alle dosi addizionali dei vaccini contro la COVID-19, quando sono disponibili. Inoltre ha raccomando di centrarsi sull’espansione della variante Omicron, che è giunta in quasi tutte le nazioni del mondo ed è presente in 42 paesi e territori dell’America. «Le dosi addizionali sono sicure ed efficaci e aiuteranno a rinforzare la capacità per resistere all’esposizione del virus», ha sostenuto Etienne, riportata da PL.


 

CUBA HA RICEVUTO 135 DONAZIONI DI   AMICI NEL 2021

 

Il membro del Burò Politico del Partito e ministro delle Relazioni Estere, Bruno Rodríguez Parrilla, ringraziando per le donazioni inviate a Cuba da connazionali residenti all’estero e da amici nel 2021, ha scritto in un messaggio del suo account di Twitter: «I nostri ringraziamenti di fronte a queste genuine mostre d’appoggio e solidarietà con Cuba». Molti cubani residenti all’estero e amici solidali hanno inviato a Cuba nel 2021 un totale di 135 donazioni provenienti da 40 paesi, in maggioranza strumenti e apparecchi medici per l’immunizzazione e la lotta contro la COVID-19. In questo 2022 la solidarietà continua e una mostra di questo è la donazione di nazionali che vivono in Giappone, del Comitato di Scambio Scientifico Tecnico Giappone-Cuba, della Federazione dei Medici Democratici del Giappone (Min Iren), nelle prefetture di Tokio, Saitama e Fukuoka, l’impresa Taichi Holdings Limited e altri. Il contributo giapponese contiene prodotti sanitari donati da distinte organizzazioni in Giappone per appoggiare il lavoro dei professionisti della Salute e include migliaia di siringhe, mascherine per il viso, lampade ricaricabili e guanti, e il su valore supera gli otto milioni di yen.


VENEZUELA
 

VENEZUELA, SUPER KO DEMOCRATICO
 

di José Llamos Camejo , inviato speciale

 

Da quando la rivoluzione bolivariana ha preso il potere nelle urne più di due decenni fa, per «giocatori» antichavez è divenuto cronico il «daltonismo» neoliberale. Li ha colpiti tanto che vedono la poltica come una palla e sottovalutano le basi ; invece di toccarle le rubano, le eludono alla Citgo, monomeri, oro e conti bancari depositati all’estero. Non sono casuali la condanna e il fallimento che hanno ricevuto in premio i seguaci della destra venezuelana e il suo padrino, che hanno perso 27 delle 29 elezioni realizzate in 21 anni di processo bolivariano. Chiunque con senso comune potrebbe dedurre che a forza d’inciampare nelle basi, alla fine la destra estremista e il suo patron alzeranno i piedi in un gesto purificatore. E li hanno sollevati per metterli sulla gola del popolo, in un’azione di strangolamento, (congelamento dei fondi e dei contanti all’estero e sanzioni contro funzionari, imprese e entità economiche del paese). Lo strangolatore ha preteso di lanciare sul governo bolivariano la colpa delle difficoltà indotte ed ha calcolato ugualmente che il popolo avrebbe sostenuto le sanzioni. Ma uno studio recente della consulente Datanálisis, di marcato accento antibolivariano, ha indicato il contrario. Secondo l’inchiesta il 76,4 % disapprova le sanzioni al settore del petrolio. Un risultato precedente della stessa investigatrice aveva riferito il 90% di rifiuto da parte della popolazione alle misure imposte dagli Stati Uniti. Sembrava impossibile resistere a questo pandemonio, ma la resistenza è certa con un governo sdoppiato in gestioni perché giunga l’imprescindibile, soprattutto per i più vulnerabili nei quartieri più umili. Per la ventinovesima volta nei gli ultimi due decenni, questo popolo è stato artefice di una giornata elettorale, e stavolta, con la sua vittoria nelle urne di 20 stati contro tre in presenza di più di 300 osservatori internazionali di 55 paesi, il Polo Patriottico ha dato un super KO democratico alla destra. La differenza principale del movimento bolivariano con coloro che lo avversano è in questa intenzione e nel modo di giungere alle basi. Gli oppositori lo fanno pe rubare le proprietà. Il segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, ha definito «viziate» le elezioni venezuelane del 21 novembre. Non sorprende che il manager perdente non accetti la sconfitta. Il gioco gli è venuto male.

   

ATTUALITA'
 

NOTIZIE DI CONQUISTE CHE SALVANO
 

di Orfilio Peláez


 

Cuba, per via dell’entrata delle nuove varianti del SARS-COV-2 dalla fine del primo trimestre del 2021 ha iniziato a transitare verso un contesto epidemiologico sommamente complesso, caratterizzato dall’aumento progressivo della cifra di pazienti confermati con la COVID-19,dalla quantità di ricoverati nelle unità di terapia intensiva e dei morti. Il picco più alto di tutta la pandemia è stato raggiunto il 23 agosto del 2021 con 9.907 malati mentre il numero di casi attivi in questo momento è sceso a 50.000. Di fronte al teso panorama attuale e nel mezzo dell’indurimento del blocco economico, commerciale e finanziario del Governo degli Stati Uniti, la scienza cubana ora più che mai ha assunto un noto protagonismo in difesa della salute della popolazione dell’Isola. I risultati del colossale sforzo hanno permesso di salvare la vita di migliaia di persone, frenare l’auge della malattia e mantenere il sostenuto controllo che esibisce oggi la nazione. Chiavi in questa battaglia contro la COVID-19 sono, senza dubbio le tre vaccinazioni di produzione nazionale, sviluppate in tempo record (Abdala, Soberana 2 e Soberana Plus), che, dopo l’autorizzazione concessa per uso d’emergenza da parte del Centro per il Controllo Statale di Medicinali,Strumenti e Dispositivi Medici (Cecmed), si utilizzano in forma massiva dal mese di luglio e agosto. Nella fase avanzata dei saggi clinici ci sono altri due candidati a vaccino, denominati Soberana 1 e Mambisa, quest’ultimo con la peculiarità dell’applicazione per via nasale. I dati del Ministero di Salute Pubblica (Minsap) indicano che, sino al 2 gennaio del 2022 un totale di 9.673.087 persone, l’86,5 % della popolazione cubana, contava con schemi completi di vaccinazione con l’applicazione di 30 891 212 milioni di dosi; cifre che ubicano Cuba tra le nazioni con più copertura d’immunizzazione a livello mondiale, secondo le statistiche della web di Our World in Data, dell’Università di Oxford. Il dottor Francisco Durán García, direttore nazionale d’Epidemiologia del Minsap, ha detto di recente che l’Isola grande delle Antille può diventare il primo paese latino americano completamente vaccinato, nel luglio del 2022. Grazie all’efficacia delle vaccinazioni cubane contro la COVID-19 (le sole sviluppate e fabbricate sino ad ora da un paese dell’America Larina e dei Caraibi), con l’opportuna attualizzazione dei protocolli medici stabiliti, la sicura implementazione del piano per la prevenzione e il controllo della malattia approvato dal Governo e l’integrazione raggiunta tra il sistema nazionale di salute, i centri investigativi e produttivi, le imprese, le università e altri attori, partendo dalla fine di settembre il numero diario dei casi ha iniziato una franca discesa. È giusto riconoscere il contributo offerto dalla Rete dei Laboratori di Biologia Molecolare per il controllo delle prove dei PCR, che dispone già di 27 installazioni distribuite in tutte le province e nel municipio speciale Isola della Gioventù. Tra le numerose investigazioni vincolate alla pandemia e realizzate nel presente anno figurano, per esempio, gli studi di carico virale i cui risultati hanno offerto nuove conoscenze sul SARS-COV-2, e sono servite come basi per il disegno di differenti saggi clinici. Risaltano ugualmente le nuove conoscenze riferite all’uso del farmaco Jusvinza e agli anticorpi monoclonali Nimotuzumab e Itolizumab nel trattamento dei pazienti gravi (hanno riportato tassi di guarigione superiori al 80 %), e gli studi sull'applicazione dell’intelligenza artificiale nelle analisi degli esami radiologici e delle tomografie computerizzate del torace, per le diagnosi della polmonite.


 

LA SCOMMESSA PER LA SOVRANITÀ TECNOLOGICA


 

Un successo scientifico da segnalare nel 2021 è stato il risultato finale con risultati favorevoli in termini di sicurezza e di efficacia di un saggio clinico multi centrico fase ii-iii con il prodotto innovatore NeuroEpo, nei pazienti con la malattia di Alzheimer lieve o moderata. Questo ha permesso di presentare, in giugno 2021,l’espediente per la richiesta di registrazione del farmaco presso l’agenzia regolatrice cubana (Cecmed), che deve concedere la corrispondente autorizzazione una volta terminato il processo di valutazione. Una nuova formula d’eritropoyetina umana ricombinante, con caratteristiche simili a quella prodotta dal cervello è una conquista del Centro d’Immunologia Molecolare (CIM), in collaborazione con il Centro delle Investigazioni e lo Sviluppo dei Medicinali (Cidem) e altre istituzioni appartenenti al gruppo d’imprese BioCubaFarma. Si applica per via nasale e buona parte dei pazienti trattati con la NeuroEpo ha presentato una riduzione nella progressione del deterioramento cognitivo e migliorando alcune variabili secondarie. La dottoressa Saily Sosa Pérez, investigatrice principale del saggio clinico citato, ha detto che: «Siamo in presenza di un risultato autentico della scienza cubana che ci darà una sovranità tecnologica nell’assistenza dei pazienti con Alzheimer. La dottoressa in Scienze Tania Crombet, direttrice delle Investigazioni Cliniche del CIM, ha precisato che si valuta l’applicazione del prodotto NeuroEpo nello schema terapeutico di altre malattie neurologiche, tra le quali l’Ataxia, il Parkinson, gli accidenti encefalici ischemici e le sequele della COVID-19. Un altro farmaco in sviluppo, considerato il primo prodotto del suo tipo, è il peptide CIGB 500, indirizzato alla riduzione dell’estensione dell’infarto del miocardio e alla protezione dei tessuti epiteliali dei danni prodotti da eventi di perfusione ischemica, senza presentare incompatibilità con i medicinali d’uso comune in questa malattia cardiaca. Il peptide CIGB 845, sviluppato dagli investigatori del Centro d’Ingegneria Genetica e Biotecnologia, mostra promettenti prospettive, considerando che non esistono medicinali neuro protettori valutati in maniera effettiva nella clinica. Concepito per il trattamento delle malattie neurologiche, nei risultati non clinici e clinici dei saggi in fase I-II realizzati è stata osservata una riduzione del grado di deterioramento neurologico, della mortalità e del volume dell’area dell’infarto.

 


 

NUOVI STRUMENTI MEDICI IN SVILUPPO


 

Tra le proiezioni per il 2022, relazionate all’ottenimento di strumenti medici, spicca la realizzazione di un ventilatore polmonare di alta prestazione, concepito, disegnato e prodotto nell’Isola dall’Impresa Combiomed Tecnologia Medica Digitale. Per la sua condizione di strumento di supporto vitale dato l’uso nelle unità di terapia intensiva, contribuirà a sostituire le importazioni e ad ottenere la sovranità tecnologica e scientifica in questo importante servizio medico. Il Centro di Neuroscienze di Cuba (Cneuro), a sua volta è coinvolto nello sviluppo di una tomografo d’impedenza elettrica per la valutazione e il seguito delle malattie del sistema respiratorio. La dottoressa Tania Yadira Aznielle, a capo del nuovo progetto, ha detto a Granma che questa tecnica ha un ampio spettro di potenziali applicazioni, come per esempio, la valutazione della funzione polmonare regionale, la quantità di acqua polmonare extra vascolare e la perfusione polmonare. La dottoressa Aznielle ha sottolineato che tra i vantaggi principali figura la garanzia della sua implementazione continuata a lato del letto, è una tecnologia non ionizzante nè invasiva e costituisce un importante strumento per la monitorizzazione della distribuzione e della dinamica polmonare. Attualmente il prototipo si trova in fase di sviluppo, ma il prodotto finale è vicino.

 


UNA PRODEZZA INDIMENTICABILE


 

Il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito e Presidente della Republica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez,in nome della direzione del paese e del popolo,ha affermato, nella celebrazione del nono anniversario della creazione del gruppo di imprese BioCubaFarma, che quello che hanno fatto i centri scientifici dell’istituzione e il personale della salute cubana, hanno salvato il paese e questo Cuba non lo dimenticherà mai. «I cubani e le cubane, i bambini che vanno a scuola vaccinati, quando cresceranno, quando formeranno le loro famiglie, un giorno racconteranno di una delle più grandi prodezze realizzate dal popolo nel mezzo di situazioni molto avverse. È stato un degno omaggio a Fidel».

 

 


AMERICA LATINA
 

 

I GIOCHI CHE HANNO AVUTO ORIGINE IN SUD AMERICA

Il Sud America è una regione nota per le sue tradizioni e cultura. Le persone che vivono qui sono tra l’altro gentili, amichevoli e ospitali. Premesso ciò, va altresì aggiunto che mentre questo territorio è principalmente conosciuto per la sua musica, i balli tradizionali e la cucina straordinaria, le persone che vivono qui amano anche un'altra attività ossia i giochi da casinò con alcuni di questi che sono persino nati in loco.

Il boom dei giochi online in Sud America

Fino a pochi anni fa, gli unici posti in cui in Sud America e in parte di quella centrale era possibile divertirti con i giochi di casinò erano le strutture terrestri. Nel 2015 è nata una nuova tendenza che va sotto il nome di casinò online e le popolazioni locali ne sono state molto attratte. Questi siti infatti offrono grandi vantaggi rispetto ai casinò tradizionali in quanto forniscono un'esperienza di gioco unica. Ci sono tra l’altro molti giochi di qualità tra cui scegliere, i siti sono sicuri e accettano numerosi metodi di pagamento.

I giochi da casinò sono creati da alcuni dei fornitori più rinomati al mondo e presentano decine di elementi che si richiamano propri alla cultura latino-americana.

Questo gioco ha preso piede in tutta Europa, nonostante, la sua fama, non ha mai potuto superare quella del blackjack, oggi molto giocato anche nel nostro paese, grazie agli operatori legali come starcasino.it/blackjack, con le diverse varianti di questo gioco [segue]

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.     
Questo sito può essere oggetto della protezione accordata dalla Legge sul Diritto d'Autore (Legge 633 / 1941)  
 
privacy e note legali -
CREDITI -  Tutti i diritti Riservati Copyright ©2000- 2022

direttrice della informazione da Cuba: Gioia Minuti